L-ENZ: Lauber asciugatrice per solidi sfusi

Utilizzando il calore dell’acqua da impianti biogas, impianti di cogenerazione a biomassa, impianti di cogenerazione di calore ed energia e gassificatori di legno

L’asciugatrice Lauber L-ENZ per solidi, genera in collegamento con i contenitori speciali di sollevamento a gancio ventilati un sistema efficiente e potente per l'essiccazione di solidi, come ad esempio cippato, legna da ardere, digestato, grano e mais. L'aria calda prodotta dall’asciugatrice Lauber L-ENZ viene pressata attraverso i tubi dell'aria flessibili o canali d'aria isolati in dei contenitori ventilati speciali con un gancio di sollevamento. Questi contenitori sono dotati di un fondo di ventilazione che permettona all'aria calda di passare ugualmente attraverso i solidi sfusi da sotto.

Se vengono collegati più contenitori puo essere usato anche un canale di ventilazione isolato. L’aria passa attraverso il cippato e lo asciuga in circa due giorni. I container vengono utilizzati sia per il trasporto, che per l’essiccazione.

Per questo i trucioli possono essere prodotti direttamente nel contenitore ed essere rimossi dal contenitore soltanto dopo che vengono essiccati, poiche possono essere trasportati (senza ricaricamento!).

L’asciugatrice Lauber L-ENZ per materiale sfuso, viene fornita completamente installata e pronta per il funzionamento con una camera di controllo integrata e un sistema di controllo flessibile. Componenti di alta qualità come ventilatore radiale, due trasformatori di frequenza (per fan e per la pompa di calore), scambiatore di calore e l'ingegneria di riscaldamento sono completamente installati.

Nel casi non è necessario alcun contenitore, tutti i componenti di alta qualità sono montati fissi su un telaio in acciaio e verranno consegnati come equipaggiamento L-ENZ senza custodia.

Oltre ad utilizzare i contenitori ci sono altre possibilità!
Sistemi di ventilazione per rimorchi forniti dal cliente o fondi guidabili possono essere ventilati da un essicatore Lauber L-ENZ. Dispositivi aerodinamici nella parte inferiore e imbuti assicurano una distribuzione para dell'aria.

Trucioli di legno come combustibile che si rigenera possono sostituire le fonti fossili di energia limitate come l'olio e gas. Trucioli di legno come fonte di energia aiutano a raggiungere una fornitura energetica di lunga durata, sostenibile e senza crisi. La richiesta di cippato seccho aumenterà in futuro costantemente.

Il cippato nella maggior parte dei casi è più economico del pellet e garantisce così una elevata sicurezza di funzionamento degli impianti di riscaldamento. Per riciclare il legno dalle foreste e produrre il cippato, sono necessari solo bassi sforzi tecnici.

L’utilizzo di trucioli di legno secchi in un processo di combustione consente di risparmiare energia termica!

Heizwert von Hackschnitzel

L'energia termica utilizzabile (potere calorifico) di trucioli di legno dipende molto di più dal contenuto di acqua che dalla specie di legno. Cippato fresco con un contenuto di acqua del 55% (W55) fornisce circa. 2.000 kWh di energia per tonnellata. Asciugando i trucioli di legno fino a un contenuto di acqua del 20% (W20), il potere calorifico viene praticamente raddoppiato e aumenta fino a circa 4000 kWh per tonnellata.

O in altre parole: in un processo di combustione di una tonnellata di trucioli secchi possono essere sostituiti circa. 400 l di gasolio.

 

Fonte: "Raddoppio"della foresta – Aumento del potere calorifico asciugando trucioli di legno in strutture semplici; presentazione del Prof. Dr.-Ing. Horst Kreimes al convegno CARMEN "materie prime alternative per la biomassa" il 7 Novembre 2008.

getrocknete Hackschnitzel

Utilizzando avanzi di calore
Utilizzando il calore dell’acqua da impianti biogas e dagli impianti di cogenerazione oppure se sono disponibili avanzi di calore durante l'estate, viene raggiunta una resa energetica valida, economica e rinnovabile. Inoltre l'essiccatoio L-ENZ per solidi sfusi, può sostituire in molti casi la funzione di un dispositivo di raffreddamento di emergenza.

Riduzione del calore per le reti energetiche in caso di temperature di ritorno troppo elevate
L’asciugatrice Lauber L-ENZ permette una moderata estrazione del calore in situazione di una richiesta di energia variabile. La richiesta di energia può essere regolata in base alle seguenti opzioni: temperatura di ritorno, pressione differenziale o modalità di lavoro manuale. Secondo il valore desiderato della richiesta di energia, l'essiccazione dei trucioli varia di tempi più lunghi o meno lunghi.

Diverse immagini di clienti Lauber

Dati tecnici

Technical data of Lauber dryers L-ENZ :

L-ENZ 80       3,0 kW elettrici /     80 kW termici » Collegamenti per 2 container
L-ENZ 150     5,5 kW elettrici /     150 kW termici » Collegamenti per 2 container
L-ENZ 280     7,5 kW elettrici /     280 kW termici » Collegamenti per 4 container
L-ENZ 370     11,0 kW elettrici /    370 kW termici » Collegamenti per 4 container
L-ENZ 650     18,5 kW elettrici /    650 kW termici » Collegamenti per 6 container
L-ENZ 800     30,0 kW elettrici /    800 kW termici » Collegamenti per 8 container
L-ENZ 1000   45,0 kW elettrici /    1000 kW termici » Collegamenti per 10 container

I valori riportati sopra sono valori nominali e dipendono dalle condizioni ambientali.

Lavorando con i trasformatori di frequenza installati, il consumo elettrico viene ottimizzato. Per essiccazione di cippato da W50 a W20, il consumo di elettricità è di circa. 2-4 kWh / m³ di cippato. In media è necessaria una prestazione elettrica di 1-3 % per utilizzare il riscaldamento termico del 100%.